Nuovo furgone grazie a Lions

Un nuovo membro per il Team di Casa della Comunità

Grazie al contributo di Lions Club International Foundation e di 8 Club Lions del Lodigiano Fondazione Casa della Comunità ha potuto acquistare un nuovissimo furgone refrigerato. Questo mezzo aiuterà la Fondazione a preservare, potenziare e incrementare il servizio di raccolta e distribuzione di alimenti a persone fragili del territorio.

La raccolta di generi alimentari e il recupero delle eccedenze sono necessari per rispondere in maniera sempre più efficace ai bisogni primari di più di 3.000 persone indigenti che vivono sul territorio del Lodigiano e che quotidianamente si rivolgono a Casa della Comunità.

Questo numero ha purtroppo visto un incremento negli ultimi anni e soprattutto nella situazione attuale conseguente al COVID i servizi sono messi a grave rischio dalla possibile improvvisa indisponibilità di uno dei due mezzi dedicati al recupero degli alimenti freschi. La flotta in dotazione alla Fondazione è molto obsoleta.

I Lions Club del Lodigiano si sono dimostrati vicini alle esigenze del territorio e si sono attivati prontamente dinanzi all’aggravarsi della situazione, dando un contributo per sostituire uno dei mezzi quotidianamente impiegati per la raccolta e distribuzione dei generi alimentari destinati ai più poveri.

Sono almeno una decina i «viaggi» giornalieri nel territorio del Lodigiano che i furgoni e le celle frigorifere in dotazione al C.R.S. fanno per ritirare le eccedenze alimentari da enti della GDO, logistiche e produttori locali, percorrendo almeno 80 Km tutti i giorni. L’usura dei due mezzi interessati provoca ogni anno ingenti costi di riparazione senza però che il rischio di un guasto definitivo del mezzo diminuisca, il chilometraggio di entrambi i furgoni supera i 250.000 km.

La catena del fresco solidale

Grazie al progetto “La catena del fresco solidale” e all’acquisto del nuovo furgone refrigerato, Fondazione Casa della Comunità sta raggiungendo 2 importanti obiettivi di sviluppo:

  1. L’ampliamento dell’offerta sia in termini di territorio, sia di prodotti recuperati. Questo per offrire un servizio qualitativamente migliore, garantendo sulle tavole degli assistiti cibo che ha rispettato e mantenuto la catena del freddo.
  2. Il rinnovo tecnologico del parco macchine obsoleto e poco performante che sta portando un risparmio in termini economici e soprattutto un migliore impatto ambientale.

Il sostegno dei Club Lions del Lodigiano, su cui siamo certi potremo contare anche in futuro, incoraggia il nostro impegno nel raggiungere gli obiettivi di contrasto alle fragilità, di sviluppo e crescita comunitaria propri della Fondazione “Casa della Comunità”.

Un immenso grazie ai Lions Club

per il sostegno e la generosità!


Vuoi sostenerci anche tu? Visita il nostro SHOP SOLIDALE

Condividi questo articolo

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email

Collabora con noi

Ti aspettiamo: puoi aiutare la nostra Fondazione in molti modi!